domenica 25 maggio 2014

Amare. Punto e a capo


Non sono l’unica a pensare che: Il sesso senza coinvolgimento, per quanto acrobatico possa essere, mi annoia; ho bisogno di umorismo, di conversazione, di simpatia, di qualcosa da condividere oltre le lenzuola. Una volta lessi da qualche parte che la differenza tra l'’erotismo e la pornografia è che nel primo caso si usa una piuma e nel secondo la gallina, ma per me la differenza è che la pornografia è copulazione meccanica mentre l'erotismo prevede sentimenti e una storia[1]. Parlare d’amore è sempre molto difficile. Ognuno di noi ha la propria speciale visione di questo sentimento che, se pur vive di mille sembianze e altrettante pieghe diverse, ha racchiuso in se, un’unica grande verità: riuscire a cambiarci la vita.

venerdì 2 maggio 2014

Vado a vivere a Yogurtlandia


Giovanni, Francesco e Olga

La verità è che le cose belle sono spesso fatte da persone belle. Le persone belle ci mettono la pancia, il cuore, i polmoni e il cervello e ci mettono quella passione che le rende uniche. Ogni storia di cibo, se non ha dietro un’ossessione personale diventa sterile ma, se ci mettiamo una sana dose di follia e quella necessaria volontà di riuscita, allora prende il sapore giusto: il sapore del cambiamento.
Oggi, abbiamo bisogno di nutrirci di cambiamento, novità, rivoluzione unito a una benifica incoscienza. Siamo stanchi di quel pallidume con i fiocchetti che ci propinavano negli anni 90’, ora è obbligatoria la verità: nella vita, nella società, nell’arte e soprattutto nel cibo.