domenica 23 febbraio 2014

La felicità dentro a un cappuccino


Non ricordo quando è stata l’ultima volta che ho fatto un check-in su cosa significhi per Blue la felicità. Forse è passato troppo tempo. Forse ogni tanto dovrei riprendere in mano i fogli di carta e rileggerli. Dovrei apportare delle modifiche, perché si cambia e così cambiano anche i nostri parametri, la nostra percezione sulla felicità diventa diversa perché cresciamo e abbiamo altre esigenze. Ci sono cose che mi hanno sempre reso felice e altre che, con l’andare del tempo, hanno avuto bisogno di essere riviste. E allora ecco cos’è per Blue la felicità.


  • ·      Il cappuccino con la schiuma fredda che ti sporca le labbra
  • ·      I giornali sul tavolo del bar, pronti per essere letti
  • ·      Lavarsi i denti gironzolando per casa
  • ·      Ascoltare Seu Jorge mentre fuori piove
  • ·      Ballare in sala a piedi nudi con la luce spenta, mentre Seu Jorge intona una “Carolina” da sogno
  • ·      Indossare, almeno una volta a settimana, i miei sandali verdi acquamarina
  • ·      Cantare a squarciagola “Noite Luar” di Patrizia Laquidara
  • ·      Bere una coppa di Thienot Rosè, (anche da sola)
  • ·      Guardare il mio cane che dorme
  • ·      Baciare il mio cane mentre dorme
  • ·      Scrivere di cucina
  • ·      Parlare al telefono con le mie amiche, specialmente di notte
  • ·      Fumare sui gradini di casa mentre guardo le stelle
  • ·      Mangiare senza ingrassare
  • ·      Alzarmi 5 minuti prima dell’uomo che amo e guardarlo dormire
  • ·      Respirare l’odore dopo un momento di passione
  • ·      Andare dal parrucchiere e credermi più bella
  • ·      Guardare negli occhi chi amo mentre quasi mi metto a piangere dalla gioia
  • ·      Scrivere sul mio blog
  • ·      Ascoltare le mie amiche che parlano di cazzate, tipo del colore dello smalto sulle unghie dei piedi
  • ·      Leggere di tutto come se non ci fosse un domani
  • ·      Stare davanti al mio Mac e parlare con lui
  • ·      Annusare l’odore delle ascelle dell’uomo che amo
  • ·      Osservare le persone che mangiano e fantasticare su come faranno sesso
  • ·      Scrivere sui post-it ciò che devo fare e poi attaccarli per tutta casa
  • ·      Scrivere tutto quello che mi succede nella vita senza aver paura di pubblicarlo sul mio blog
  • ·      Parlare d’amore anche quando non c’è
  • ·      Parlare di sesso liberamente
  • ·      Ricevere messaggi inaspettati
  • ·      Il mio nome associato a un progetto importante
  • ·      Mangiare i semi di sesamo, sempre e senza ritegno
  • ·      Fare la colazione in casa alla domenica con l'uomo che amo mentre gli uccellini fuori cantano sul davanzale
  • ·      Vedere mia sorella felice
  • ·      Quando le mie amiche mi chiamano per dei consigli e io puntualmente non so cosa dire
  • ·      Fare yoga alle 6 del mattino davanti al mare, (qualsiasi mare)
  • ·      Cazzeggiare sul letto e mangiarci sopra dal mattino fino a notte fonda
  • ·      Quando ti chiedono il significato delle cose e tu sai rispondere
  • ·      Avere ricordi che se anche fanno male non dimenticherai mai
  • ·      Andare ai 260 km orari sulla Brennero con la musica a palla
  • ·      Schiaffeggiare chi se lo merita e poi voltarsi e andarsene
  • ·      Realizzare i propri sogni
  • ·      Non rinnegare mai il passato e andare a testa alta
  • ·      Rendersi conto che il tempo è passato, anche per te
  • ·      Sdraiarsi sul letto appena cambiato e pensare a quanto la vita sia imprevedibile
  • ·      Andare in bicicletta senza avere una meta
  • ·      Piangere di gioia per avere ricevuto una lettera scritta a mano
  • ·      Schiaffeggiare prepotentemente chi se lo merita
  • ·      Riguardare le mie foto e tornare indietro nel tempo
  • ·      Aprire l’armadio e rendersi conto che non hai nulla da mettere
  • ·      Cucinare per chi amo
  • ·      Sfasciare la casa di una persona che ti ha mancato di rispetto e rendersi conto che è la cosa più liberatoria del mondo


Ma soprattutto la felicità è “un bicchiere di lambrusco con un panino alla mortadella” consumati con chi ami e con Blue nel letto che sta a pancia all’aria



2 commenti:

  1. Poi ci sono cose che ti renderebbero felici se avessi qualcuno con cui condividerle e molte altre che senza quel qualcuno non varrebbero niente ma proprio perché c'é lui ti rendono piu felice di tutte le altre....
    F.C.

    RispondiElimina
  2. Nel momento in cui perdi quel lui il lavoro piu difficile che devi fare é quello di imparare ad essere felice da sola e a fare le cose perché rendono felice TE anche se il tuo cuore si riempe solo se si é felici in due....e quindi vai a avanti e vivi la tua vita ridendo e godendo dei momenti belli ma sapendo sempre che il tuo cuore é pieno a metà!F.C.

    RispondiElimina