giovedì 26 gennaio 2012

Arte Fiera 2012


Blog consiglia…

Diamo inizio alle danze. Eccomi qui. 
È già Gennaio e come sempre sta per arrivare ArteFiera, la settimana piu affascinante e divertente dell’anno. Anche quest’anno non si sono fatti attendere i problemi e gli imprevisti. Mancava solo il blocco totale dei trasporti e cosi mi ritrovo, ad un giorno dall’inaugurazione di una mostra, sul treno per Napoli a recuperare due opere. La febbre artistica è arrivata a 39 ma barcollo ma non mollo. Fiato alle trombe, che sia un’arte fiera incredibile.
Per questa occassione ecco alcuni consigli della amica Marta Gabriele e alcuni eventi ai quali non potete mancare se passate sotto le due torri. Buon divertimento
  

Carissimi lettori,
a pochi giorni dall’inizio di Arte Fiera, l’evento d’arte contemporanea più coinvolgente all’interno del panorama internazionale, rassegna importante per galleristi, artisti e curatori, vi proponiamo un percorso non soltanto visivo, ma uditivo, tattile e gustativo, tra le centinaia di eventi che quest’anno conquisteranno la città di Bologna e non solo.
Un percorso sinestetico attraverso le proposte di Arte Fiera Off, volto alla riscoperta degli spazi cittadini, dei luoghi deputati all’arte e dei luoghi ordinari nei quali l’arte si insinua inaspettatamente, un viaggio fisico e mentale attraverso gli antichi palazzi bolognesi e i portici più importanti della storia artistica e urbana della città. Partendo da una realtà giovane quanto innovativa nelle scelte e nello stile, la Galleria SpazioSanGiorgio propone in occasione della Art White Night “Una fantastica e fantasmagorica avventura nel mondo di Monsieur Petrantoni”. Un viaggio appunto, un itinerario a ritroso ricostruito sapientemente attraverso la maestria grafica e il gusto per decorazioni fitomorfiche, pattern geometrici, contorni arabescati che ridisegnano le cornici e il riempimento di prime pagine, testate giornalistiche sulle quali primeggiano icone della contemporaneità. Il peso di un racconto ideologico e iconografico si sposta sul piano del puro ornamento. Come le pitture parietali o le grottesche decoravano gli ambienti nei quali erano situate, anche la disposizione seriale di oggetti, scritte o immagini nell’ambito della pop art costituisce una propensione per l’ornamento piuttosto che per l’argomento, riprendendo una famosa coppia dialettica. Sarà proprio l’inusuale sede di Orea Malià ad ospitare i Memorabilia del “padre” della pop art, Andy Warhol, con una mostra che sposterà la percezione dall’ottico all’aptico, la  comunicazione tattile sarà sollecitata attraverso oggetti e abiti simbolo di una cultura tutt’ora vigente, simbolo di una totale par condicio di tutte le arti. Seriali, similmente sono le note stranianti e avanguardiste che accompagneranno il nostro viaggio all’insegna della dodecafonia di Arnold Schönberg, al quale la città di Bologna dedicherà un progetto in collaborazione con il Teatro Comunale e l’Arnold Schönberg Center di Vienna.
Il nostro cammino ritorna sulle stimolazioni visive e uditive grazie alla sorprendente video installazione di Nicola Evangelisti ed Elastic Group of Artistic Research con A.L.I.C.E.’EYE (Artificial Linguistic Internet Computer Entity), mostra che ripropone una trasformazione dello spazio del colonnato del chiostro di Palazzo Bevilacqua Ariosti, sollecitando lo sguardo dello spettatore con alterazioni e smaterializzazioni. Passando per le installazioni ambientali dell’artista giapponese Tomomi Takamatsu proposto da Casagallery, attraverso le silhouettes e i tubi di perspex illuminati del poliedrico Marco Lodola in mostra presso la Galleria di Paolo Arte, accompagnati da degustazioni in vino veritArs, entriamo nell’impero della dolcezza, nel luogo dove l’incontro sensuale tra arte e cibo ci condurrà come un abbraccio voluttuoso verso le sponde di Afrodita, per concludersi infine nello spazio più conosciuto e caratteristico della città di Bologna. Il Portico della Morte,  luogo che fu importante per la formazione letteraria e artistica di Pier Paolo Pasolini e che oggi ospita l’evento forse più atteso di questa nuova rassegna 2012, diventa zona di incontro tra i giovani industriali bolognesi e gli artisti emergenti all’insegna di un progetto ecosostenibile. Nel riuso di materiali e il ripristino del già esistente, Unindustria - ContemporaryParty 2012, reinterpreta i settori dell’industria attraverso le sensibilità artistiche più innovative e promuove un’occasione di incontro e di riflessione condivisa.

Lorenzo Petrantoni|Galleria SpazioSanGiorgio
Art White Night Sabato 28 gennaio 2012 h 20.00>24.00 opening
Via SanGiorgio 12/a  ,Bologna
28 Gennaio > 24 Febbraio 2012

Twin Mind|Spazio Carbonesi
Art White Night Sabato 28 gennaio 2012 apertura straordinaria h 20.00>24.00
Via de’Carbonesi, 11,Bologna
27>30 gennaio 2012

Andy Warhol 1960-1980  Deeply Superficial|Orea Malià
Art White Night Sabato 28 gennaio 2012 h 20.00>24.00 Vernissage
Via Ugo Bassi, 15Bologna
28 gennaio > 28 marzo 2012

A.L.I.C.E.’EYE | Chiostro di Palazzo Bevilacqua Ariosti
Art White Night Sabato 28 Gennaio 2012 h 17.00>19.00 e 21.00>23.30 Domenica h 17.00>23.00
Via M. D’Azeglio, 31,Bologna
27 > 29 gennaio 2012

Marco Lodola. Illumina-mente|Galleria Di Paolo Arte
Art White Night Sabato 28 Gennaio 2012 h 20.00>23.00
Galleria Falcone Borsellino 4a/b, Bologna

Schönberg Experience | Teatro Comunale di Bologna
“Giorno della Memoria” Venerdì 27 Gennaio 2012 h 20.30
Largo Respighi, 1, Bologna


Afrodita I Alce Nero Caffè
Art White Night Sabato 28 Gennaio 2012 h 18.00 opening
Via Petroni 9/BBologna





Contemporary Party 2012 | Unindustria
Art White Night Sabato 28 Gennaio 2012 h 19.30>29 Gennaio h 10.00
Via de’Musei, Bologna





Finger Prints | CasaGallery
TEDOFRA Art Gallery presenta la vernice martedi 24 gennaio 2012 ore 18, perfomance sonora h 19
Art White Night Sabato 28 Gennaio 2012 apertura fino alle ore 23
Via delle Belle Arti, 50, Bologna
24 Gennaio>3 Febbraio


Dance Me to the End of Love | auroraMeccanica
a cura di Simona Gavioli
Opening  27 Gennaio 2012 ore 17

Venerdì 27 Gennaio 2012 ore 17 si inaugura la mostra Dance Me to the End of Love di auroraMeccanica a cura di Simona Gavioli presso SpazioBlue, via Gandino 3, Bologna


EGO-sistemART
Raimondo Galeano, Giorgio Lupattelli, Nicola RotiRoti, Franco Savignano
A cura di Simona Gavioli

Opening  27 Gennaio 2012 ore 19.00
Presso PRIME, Via Albiroli 5, Bologna

Art White Night Sabato 28 gennaio 2012 apertura straordinaria fino alle h 24.00
28>29 gennaio 2012 h 10.00>19.00





ECOANIMALI
Alice Andreoli, Paola Angelini, Tania Brassesco & Lazlo Passi Norberto,
Fabrizio Carotti, Michela Del Degan, Simone Fazio, Lucia Lamberti, Erika Latini, Arianna Lerussi, Alessandra Maio, Giulia Neri, Valentina Perazzini, Elena Redaelli,Giorgia Valmorri, Betty Zanelli

a cura di Maria Letizia Tega
Direzione scientifica di Simona Gavioli
Opening 28 Gennaio 2012 ore 17

Sabato 28 Gennaio 2012 ore 17 si inaugura la mostra ECOanimali a cura di Maria Letizia Tega con la direzione scientifica di Simona Gavioli presso UN1CO – idee in cantiere Via Baruzzi 1/2 Bologna.
La manifestazione rimarrà aperta il 28 Gennaio 2012 dalle 17> 23 e fino al 26 Febbraio 2012 mart>sabato 10>13 – 16>19,30. www.econvention.it


5 commenti:

  1. Ti ho eletta vincitrice di un Award!
    Per saperne di più leggi questo post!
    http://facciotuttodasola.blogspot.com/2012/01/ho-vinto-un-premio-versatile-blogger.html

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima scusa la latitanza,

      arte fiera mi ha risucchiata ora sono tornata.. grazie mille per il bellissimo Award al quale risponderò prontamente
      un abbraccione
      Blue

      Elimina
  2. Forza SIMO!!!!!! "barcollo ma non mollo" e in più "indosserò per le mie inaugurazioni abitini esuberanti"...come solo la Simo sa fare. Certo che queste son prove eh? febbre 39, treno per Napoli...e che più? sei una roccia ma con un cuore tenerino.love

    a proposito...il premio come "facciotuttodasola" ci sta...eh?

    RispondiElimina
  3. Ti invitiamo, se non ancora hai partecipato, al nostro Giveaway! Affrettati ci sono in premio i nostri prodotti gustosi!!

    http://agriturismocaversa.blogspot.com

    RispondiElimina