martedì 28 giugno 2011

Donne sull’orlo di una crisi d’età

Vent’anni fa mi guardavo allo specchio e vedevo una ragazzina piena di sogni e speranze, una mela acerba assetata di esperienze e desiderosa di crescere, conoscere il mondo e assaggiare avidamente tutti i frutti esotici a me sconosciuti. Sognavo di viaggiare in lungo e in largo, avere mille maschi da baciare e osservare le città con gli occhi di un’esploratrice. Vent’anni fa avevo i seni grandi e i capezzoli sempre turgidi per l’emozione e ogni cosa mi sembrava piena di vitalità, ogni uomo incontrato sul mio cammino era come una pietanza da provare, un cocktail da sorseggiare o una spezia che avrebbe completato e stuzzicato il mio palato.




Quando ti guardi allo specchio con gli occhi dell’adolescenza le rughe non esistono, la cellulite è roba da grandi e il correttore del quale un giorno non potrai fare a meno, è posato sulla lavatrice e invecchia senza nemmeno rendersi conto che non lo userai mai. Gli occhi verdi cerulei sono sempre brillanti, le labbra lucide e le unghie naturalmente laccate, le gambe abbronzate, il viso pieno di lentiggini e i capelli rossi e ricci ti fanno da cornice al dietro le quinte del tuo teatro. Io non capivo nè di essere bella nè di essere full optional, a me non importava ne di essere magra ne di essere truccata a puntino, non facevo caso a ciò che indossavo e se i tacchi erano alti o bassi, non pensavo alle borse e ai jeans firmati, allora come ora volevo solo una cosa: La felicità.



In modo diverso, questo è chiaro, ogni età ha la sua. A 20 vuoi uscire di casa, andare a tutti i party possibili, correre con la macchina e magari rotolarti ogni settimana in un letto diverso, a 30 le feste diventato chic e i coca e rum si tramutano in champagne, ti lisci i capelli e non metti più i rossetti colorati, magari lo zainetto lo usi solo per andare in palestra e al posto dei pantaloncini tagliati, per questioni estetiche, metti una splendida tuta grigia comprata da Abercrombie, ma hai sempre voglia di notti di passione e magari pure di sesso che in fondo in fondo non ha mai fatto male a nessuno –tanto tu sei pure atea quindi che ti frega– basta che tra te e gli uomini vi separi un preservativo e il gioco è fatto, magari quelli comprati per la campagna contro l’AIDS di H&M che al solo prezzo di 4,90€ ti salvano la vita e sono persino modello Punto G. A 34anni beh, vorresti che quello che hai provato prima non si ripresentasse più sul tuo cammino e spereresti di non dover più saltare come una cavalletta da un divano a una scomoda alcova. Vorresti lenzuola di seta azzurra e piumini di morbida oca, vorresti il suo accappatoio nell’armadio e il suo profumo sul tuo cuscino. Alla mia età desidereresti svegliarti una mattina ed essere felice di avere il primo capello bianco e guardarti ancora una volta su quella superficie riflettente e renderti conto che la tua femminilità va oltre alle rughe perché hai (speri) al fianco la persona che avevi sempre sognato.
 
Ora sono definitivamente grande, oggi per la prima volta una ragazzina chiedendomi l’età ha esclamato a tutta voce che era la stessa di sua madre. Mi sono sentita morire e mi sono resa conto che è arrivato il momento di riassumere e ripensare a ciò che ho fatto in tutti questi anni in cui non sono stata a contare i giorni di un tempo che passava, ma sono stata a viverlo e a goderlo intensamente, forse smisuratamente, ho impegnato la mia vita senza capire che stava scorrendo veloce e che un giorno quella ragazzina curiosa che si guardava avidamente al di là della parete riflessa sarebbe diventata una donna.

Come davanti allo specchio della strega di Biancaneve ascolto le mie amiche e cerco di tirare le somme su fatti e misfatti che ci hanno portato fin qui, analizzo, come sempre, il rovescio della medaglia non dando solo colpa agli uomini per questa tremenda crisi del III° millennio ma cercando di capire cosa ci sia di strano anche nell’universo femminile.
NON Può ESSERE SOLO COLPA DEL MASCHIO!!!

E allora –Specchio, specchio delle mie brame chi è la più strana del Reame?– 

Spoglio me stessa e le donne che mi stanno vicino, le denudo dagli orpelli e le racconto sperando che tra le righe si celi la soluzione dell’enigma o magari la pozione di lunga-vita o ancor meglio dietro all’immagine di svampite pin-up e underground tatuate possa uscire il fantomatico principe azzurro che ci renderà tutte, nessuna esclusa, regine felici o mamme con le culotte de cheval.

Cose D’altre case_ Questa donna passa la sua vita tra un mercatino e l’altro, si diverte immensamente a cercare accessori stupidi e inutili per riempire le sue giornate, il suo motto è cerco oggetti usati da altri cosi costano meno sia in termini economici che emotivi. Cose d’altre case, come uomini d’altre case, già impegnati, sposati, fidanzati, che non possono liberarsi nel week end perché hanno i bambini, che non rispondono al telefono dopo le 20, che non saranno mai veramente tuoi perché hanno già fatto la loro scelta. È il gusto della libertà che anima queste amazzoni coraggiose, la mancanza di veri maschi le costringe ad accontentarsi di chi al massimo può passare un’oretta a scoparle frettolosamente e con l’angoscia che arrivi la moglie o che il bambino abbia la rosolia. Ma NOOOOOOOOOOO!!!!!!! In questi negozi dove tutto è in riciclato meglio comprare un vestito vintage che un uomo usato…

Mercatopoli_ Ad un certo punto della vita arriva il momento, che, come dice sempre mia nonna Annita, anche se la sbandieri ai quattro venti non la vuole più nessuno… Si avete capito bene !!!! La pussy non solo non va più di moda ma ad un certo punto gli uomini la snobbano anche se gliela sbatti sotto al naso. E allora la soluzione è spaziare, spaziare e ancora spaziare… MERCATOPOLI, non basta che queste cattedrali, o meglio sagre del secondamano ormai invadano le nostre città, ora esiste anche la donna-mercatopoli e il suo motto è –Visto che non mi tromba più nessuno allargo molto le mie vedute e cerco uomini di tutti i generi, dal Regaz allo Scout attempato (età del tuo babbo), dal manager al barista sperando di incappare in un ingegnere– Vago per la città con il mio fiuto da segugio e con in tasca un mazzo di bigliettini da visita nella speranza che abbocchi qualcuno, vanno bene anche quelli con la barba. NOOOOOOOOOOOOOOOOO!!!!! Ma insomma dov’è finita la selezione e soprattutto dov’è il carisma di conquistare un uomo accuratamente selezionato e di origine controllata.?

La do via come se non fosse mia_ Ecco siamo alle solite, ti incremi, ti agghindi, metti i tuoi orecchini migliori e sfoderi un tacco Laboutin da capogiro sotto ad una minigonna maleducata che scopre la tua giovane abbronzatura. Esci con le amiche in discoteca e ti accorgi che un figo pazzesco ti sta guardando, ammicchi un sorriso e con fare civettuolo ti dimeni nella speranza che lui capisca che può azzardare un approccio, QUANDO,!!!!  arriva una ragazzetta con scarpe da tennis e calzino a righe tipo pippi calze lunghe gli si avvicina e gli mette diretto una mano sul pakko!!!! NOOOOOOOO cretina che non sei altro, tu a pensare! e quella a darla via come se non fosse sua.! naturalmente del ragazzo che ti fissava nemmeno l’ombra, è già scappato in bagno a consumare la sua preda notturna.

Miss Macigno_ “Uomini tremate, le streghe son tornate”. Piu che streghe direi gatti attaccate ai c….. Questo tipo di donna è davvero un masso di 100kg in caduta libera su un piedino taglia 35 o una scheggia appuntita sotto alle unghie laccate. È la paura di ogni uomo, l’incubo del sabato sera e la spina nel fianco della categoria femminile. Lei esce solo per adescare e se fa tanto di trovare qualcuno disponibile a baciarla o ancor peggio, disposto a scambiare effusioni, in un batter di ciglio si crede fidanzata in casa. Il giorno dopo il primo appuntamento vuole conoscere la famiglia e il secondo giorno pretende che siate una coppia, non parliamo del terzo poi… magari chiederà al mal capitato di sposarla e di metter su prole. DIO MIOOOOOO ma NOOOOO non siate messe alla canna del gas da accontentarvi di chiunque vi faccia una semplice avance. Non rendetevi ridicole mandando mille messaggi dopo un semplice aperitivo con il vostro compagno di classe ripescato dall’elenco di facebook che non vedete dal 1988. Amiche abbiate un pò di amor proprio e statevene al vostro posto. Pesanti amori miei, Le donne non vanno capite, le donne vanno amate, come diceva Wilde ma se fate cosi rovinate la piazza a tutte.

Single? Ma anche no!!!_ E poi c’è quella che di stare single non ne vuole proprio sapere e allora si butta a capofitto su qualsiasi uomo che incontro sul suo cammino, le studia tutte per dire alle amiche che ha una storia nuova da raccontare, lei che fa sempre strage di cuore, che non ha mai una sera libera perché il suo nuovo compagno la porta a teatro, lei che va la domenica a passeggiare al parco con il suo boyfriend e poi corre a casa a chiamare tutte noi single per raccontare che ha passato una giornata da leggenda…ma NOOOOOO la vuoi smettere di mentire a te stessa. Tu sei sola quanto noi, e sai perché amore ? perché il tuo cuore non batte mai, è come una pila ricaricabile, la potrai caricare nuovamente ma prima o poi ritornerà a non funzionare.


Giochiamo con i Toy-Boy_ E poi c’è quella che si sveglia una mattina con un gran mal di testa e il mascara tutto colato e si rende conto che al suo fianco, nel letto, c’è un figo da rivista con addominale scolpito e testa rasata, piercing alla lingua e pure al sopracciglio. Mentre sposta le lenzuola il macho tatuato apre un occhio e in quell’istante capisci che al massimo potrebbe avere tra i 20 e i 23 anni. Sicuramente questa donzella è reduce da una serata al Cassero con lui e i suoi giovani e bellissimi amici Regaz, ti avrà sicuramente portato nei luoghi più allucinanti della città facendosi bello di uscire con una ultra 30enne. Come ti piacciono questi bambini anche se non ne hanno un’idea, non sanno distinguere una tetta da una cornamusa ma possono sempre imparare.!!!

Blue_ e poi c’è Blue, quella con mille difetti e mille insicurezze, quella che lavora troppo per tenere impegnata la testa, quella che gli uomini adorano perché a lei puoi fare le confidenze ma quella che in fondo nessun uomo vorrebbe mai come moglie perché troppo impegnativa. Blue non solo un colore ma anche una filosofia. Blue quella che a spasso per la città racconta storie reali in una città vera.

26 commenti:

  1. Mi piace parecchio l'analisi che hai fatto, ironica senz'altro, ma ragazza mia, come hai palesato la verità!
    Anche se ..penso io.. a volte si può essere un mix di tutti i tipo che hai esposto, compresa l'ultima che del colore ne ha fatto una filosofia di vita.
    A me, diversamente da te, è capitato l'inverso: presto meno attenzione ora (almeno mi par di fare così) al mio aspetto che non a 16 o 20 anni. Forse perché allora avevo il bisogno impellente di andarmene (da dove e per dove chissà) che facevo di me stessa la migliore pubblicità.
    Ora sto più serena e tranquilla.. ma non per questo .. meno me stessa, mai! Anzi :)
    Il discorso sarebbe più lungo .. ma se ti addormenti poi? come si fa?.. ;))
    Bacioni!

    RispondiElimina
  2. Non posso fare a meno di leggerti..sei la mia musa!
    bacio°°°°°°

    RispondiElimina
  3. Blue quella che scrive cose vere ma che nessuno vuole ammettere! Gran bel post! In alcune cose mi ci ritrovo per come ero qualche anno fa, in altre ci vedo qualche mia amica oggi.
    Baci
    http://dontcallmefashionblogger.blogspot.com

    RispondiElimina
  4. i tuoi lunghissimi post sono una delle pause più piacevoli del giorno. Mi diverti da morire e... mi rispecchio in alcune cose... io vorrei essere un mix (maleducata donnaccia) ma mi accorgo di essere quella :single? ma anche no!

    RispondiElimina
  5. E poi c'è Blue che è una grande persona, che ha un'intelligenza fuori da comune, che qualsiasi uomo dovrebbe guardare e avere perchè le loro ragazza hanno solo da invidiare la sua intelligenza, la sua bellezza e la sua gran voglia di saper vivere.

    Io la vedo cosi, un abbraccio cara:)

    RispondiElimina
  6. fantastico!qualche anno fa sai, vero, in che categoria ci stavo bene???
    quanti ricordi...ma le speranze non devono sbiadire.
    Ottima analisi Blue.
    Ti seguo

    http://www.oneredcherry.com

    RispondiElimina
  7. Mamma mia tesoro, quant'è bello questo post. Ogni volta credo di aver letto qualcosa di meraviglioso, e di non poterne trovare un altro più bello, e tu mi freghi sempre :)

    Una cosa che adoro di te? Chiami il sesso, sesso. I capezzoli, capezzoli. I preservativi, preservativi. Chiami le cose col proprio nome, e le rendi poetiche nella loro normalissima concretezza. Non ti nascondi dietro falsi perbenismi, o moralismi da quattro soldi.

    Ma quanto vali come persona da uno a dieci???
    Un miliardo!!

    Un sorriso. A.

    RispondiElimina
  8. Antonia mi ruba le parole....
    ovvero ogni volta che leggo un post penso che sia il più riuscito e invece la volta dopo non ti smentisci mai!
    No ma vogliamo parlare dell'ironia di questo post?
    Sai cosa c'è di bello in questo post? ogni donna ha, o ha avuto, dentro di sé ognuna di queste caratteristiche. alcune sono preponderanti, altri sono solo atteggiamenti che si hanno avuto, magari solo una volta...
    nella vista si passano quasi tutte questa fasi ed è bello leggerle, all'eccesso, qui sopra perché non ridiamo delle altre donne ma ridiamo di noi stesse, di quello che eravamo, siamo o abbiamo paura di diventare.

    ti seguo sempre
    tua
    diana

    www.dianaprincebeauty.com

    RispondiElimina
  9. @ChaillRun_ Carissima sai che io non dormo mai.? Come potrei ormai non faccio altro che scrivere, sia per lavoro che per diletto... Ti abbraccio forte forte

    @SaraLove_ Carissima Sara che onore essere la tua musa, sei straordinaria, intelligente e con un blog meraviglioso...ti seguo sempre

    @Francesca R_ carissima sai è un mio grande pregio/difetto metterci/mi davanti ai fatti e dire anche quello che le persone non vogliono sentire. Ti stringo

    @Alexis_ maleducata donnaccia o Single, ma anche no!!!!! ti seguo e mi piace davvero cio che scrivi

    @4Girls_ Blue una grande persona, mah chissà, sono una penna tagliente a volta anche un pò scomoda ma in fondo qui, abbiamo la libertà di parola e di scrittura_ Si agli uomini stuzzica la mia intelligenza ma poi non la sopportano a lungo perchè di stare zitta non ne voglio sapere. Grazie davvero per il tuo commento mi rendi felice. Bacissimi

    @OneRedCherry_ Si ho scoperta e so a quale categoria appartenevi prima del tuo magnifico amore..Ti amo davvero

    @Antonia_ Tesorissimo mio, grazie per cio che scrivi e per pensare che i miei post siano ogni volta una scoperta...sai quanto ti stimo e quanto credo che tu abbia grandi qualità. ti adoro....viva noi

    @Diana_ sei la mia gioia e come ben sai i miei post passano da te prima di essere postati... tu mi dai spunti per scrivere.. sei unika

    BLUE VI AMA E VI SEGUE A PIU NON POSSO

    RispondiElimina
  10. Caspita,dovresti darti alla stesura di romanzi! :)
    Io ho ventitre anni e ti giuro che a ritrovarmici da letto a letto no. La cosa non mi piace per nulla.
    Ho notato un leggero filo di malinconia mentre leggevo queste interminabili ma travolgenti righe. Mi sbaglio?
    Comunque concordo con Antonia! chiami le cose con il loro nome senza usare altri termini e girarci intorno!Mi piaci! :) brava, continua così!
    [ti aspetto sul mio blog.. dammi un tuo parere sulle nuove calzature disegnate da me =D]

    RispondiElimina
  11. Mi piace l'analisi che hai fatto, molto veritiera! Inoltre scrivi benissimo e leggerti è un piacere :)

    RispondiElimina
  12. grazie per il tuo piacevolissimo commento,adoro il modo in cui scrivi.a presto.
    ti seguiamo anche noi=)

    RispondiElimina
  13. Bella l'analisi che hai fatto, ironica ma molto veritiera. Anche se posso riconoscermici poco perchè i 20 anni non li ho praticamente "vissuti" come non ho "vissuto" 30; i 40 sono quasi dietro l'angolo senza rendermene conto e ancora devo capire quale età mi sento addosso veramente! Scrivi in una maniera davvero molto piacevole e coinvolgente. Complimenti
    Un bacio, a presto

    RispondiElimina
  14. ciao blue, grazie mille per il tuo commento gentilissimo che mi ha fatto molto piacere.hai davvero un modo meraviglioso di esprimerti e comunicare. ti seguo con molto piacere
    winterbag.blogspot

    RispondiElimina
  15. Wow, complimenti scrivi davvero bene, leggere i tuoi post è davvero piacevole! Grazie per le tue parole, mi hanno fatto davvero piacere! torna presto a trovarmi, ti aspetto!
    http://cosamimetto.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. mi piacciono gli accessori che costano meno x soldi ed emozioni...è una bella riflessione...però Blue...secondo me ti metti troppo in croce. ma poi dico...questa è una fase e allora bene che ci si passi. Guarda i tuoi schemi, i tuoi condizionamenti e chi te li riattiva. Tu sei splendida e l'uomo per te, che ama le complicazioni perché magari è meno complicato e si annoia con una che non ne ha...secondo me c'è. Ma tieni le antenne puntate che sennò non lo riconosci :))) un bacione grande grandissimo...anzi...non puoi capire!

    RispondiElimina
  17. Sono approdata al tuo blog per vie traverse.
    E mi hai colpita. Non tanto per quello che dici, cioè anche per quello, ma soprattutto per come lo dici: quel modo schietto e senza orpelli e fronzoli vari che ti arriva dritto al cuore.

    Complimenti!
    E ho subito rimediato seguendoti subito!

    Un bacio!

    RispondiElimina
  18. Mi sto divertendo a capire dove mi posso incastonare.......
    Bravissima!!

    RispondiElimina
  19. Il tuo commento mi ha commossa.
    Anche se... avere la responsabilità di averti fatta finire sotto una macchina sarebbe un po' troppo per me! :)

    Un bacione e sono sicura che prestissimo anche tu scriverai quelle due parole e allora sarò io a dirti che mi hai dato un immenso senso di gioia.
    Perchè credo che non ci sia cosa più bella al mondo di una persona che ride, serena, con ogni atomo del proprio corpo, incurante di ciò che la circonda! ;)

    RispondiElimina
  20. Cara Blue, ti abbiamo appena finito di leggere e ancora una volta ci ritroviamo a parlare, a conversare del tuo post, dopo esserne rimasti completamente rapiti. Tu non sei inseribile in nessuna categoria perchè sei tutto e di più, bellissima, intelligente, semplice e al tempo stesso di gran classe, sai analizzare alla perfezione la realtà e al tempo stesso sei una sognatrice, hai la vitalità e il calore del fuoco, noi ti adoriamo e rimaniamo un po' senza parole quando dici che nessun uomo ti vorrebbe come moglie, qui sbagli! E saprai dirci se non è vero.
    Bacioni
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  21. @Nesi_ Chiamo le cose come stanno è si...non ce la faccio proprio ad essere una seguace della grandissima scrittrice Julia Kristeva, non riesco a girare intorno alle cose...vado colpisco e affondo... Stesura di romanzi, in effetti spero sia presto in arrivo il mio libro Arte sesso e cucina...ma ne parleremo.. ti seguo bacioni

    @E. Grazie per essere passata di qua... ti abbraccio e ti seguo

    @DaBi Vintage_ Carissime grazie per seguirmi e per il vostro commento, vi seguo sempre

    @Federica_ Gira l'angolo ed ecco i 40 che bella questa espressione che hai usato.. mi piace da morire il tuo blog bacissimo

    @Laura_ Grazie a te per essere passata da qui e per aver commentato. ti stringo

    @Fabrizia_ Cosamimetto mi piace molto e mi piace l'amore che traspira dalle tue foto. sono una tua seguace

    @ApranzoConBea_ sei unika, io senza parole sempre.

    @Sayuko_Senza orpelli sempre, a costo di sbatterci la faccia... ti seguo anch'io baci

    @Eva_ Incastoniamoci un po in tutte... io almeno sono stata un po cosi e un po cosa e poi sono diventata Blue...ti stringo

    @Luca And Sabrina_ letto il vostro post sul blog... io non ho davvero parole per dirvi quanto siete fantastici e quanto sto imparando a volervi bene.... da seguire assolutamente il vostro blog è amore allo stato puro

    Blue segue http://saporidivini.blogspot.com/

    RispondiElimina
  22. capitata x caso dal tuo blog, sono rimasta ammaliata da questa tua analisi, complimenti per il tuo modo di scrivere, ti seguo veramente con piacere!
    baci
    M.

    RispondiElimina
  23. Mi ha colpita il tuo commento da Luca e Sabrina e sono venuta a trovarti.
    Piacere di conoscerti.

    Io direi quarant'anni fa...

    RispondiElimina
  24. un'analisi vera e schietta...mi piace molto come hai concluso...e se posso dirti una cosa...stai tranquilla, è proprio per il tuo essere impegnativa che un giorno diventerai la moglie di qualcuno, sempre che tu lo voglia ;)

    RispondiElimina
  25. Che serata...sono capitata qui per caso e ho cominciato a leggere non mi sono fermata mai fino alla fine..io mi ritrovo si... un punto che guardato dal di fuori come lo descrivi tu è incredibilmente reale e spaventoso!!!bello sono contenta di averti letta, davvero fluida,piacevole e intelligente.ciao

    RispondiElimina
  26. E' la prima volta che passo nel tuo mondo, ho letto cio' che hai scritto ed ho capito che sei una donna che ha amato e sa amare, sai riconoscere e analizzare bene gli esseri umani che vengono a contatto con te, la vita va vissuta come ci tocca viverla, resto semplicemente amareggiato per quelle persone che non sanno amare, voglio precisarti il mio modo di amare, e' cioe' di donare alle o alla persona amata, tutto il bene possibile non chiedendo in cambio nulla se non amore corrisposto senza interessi.
    Mi e' piaciuto il commento di Sabrina e Luca, hanno detto delle cose verissime, ma se nessun uomo ti ha sposata e' perche' il Fato ha portato sul tuo cammino solo persone che non ti hanno compresa, mentre nel caso di Luca e Sabrina c'e' l'esempio di una coppia molto affiatata e che fra non molto avranno la gioia di una bambina.
    Cara Blue, ricordati che la vita ci riserva sempre belle sorprese e che non e' mai troppo tardi per incontrare la persona adatta.
    Tano.

    RispondiElimina