martedì 17 maggio 2011

Tre numero perfetto, bella simpatica e intelligente

Secondo alcuni uomini noi donne non possiamo essere tutte e tre queste cose; bella, simpatica e intelligente. Se una donna è bella e simpatica peccherà di intelligenza perché sarà troppo impegnata a curare le altre due doti, se è intelligente e simpatica di solito la bellezza è andata in vacanza il giorno in cui i suoi genitori hanno preparato il seme che l’ha creata e allora sarà una ranocchia in attesa del bacio che la trasformerà in una principessa, se bella e intelligente è un’aliena che viene da Marte e di solito talmente stronza da non riuscire nemmeno a parlare con suo padre. Secondo i maschi, una femmina che fa l’en plain dimostrandosi completa di questi tre magnifici doni è come lo Yeti, tutti ne parlano ma nessuno l’ha mai visto…


Ma è mai possibile che non si possa raggiungere il numero perfetto e si debba sempre accontentarsi del duo…? Io non so se crederci. Non può essere obbligatorio possedere solo 2/3 delle caratteristiche che ti potrebbero far vincere il podio di perfezione. Ma quali di queste tre è più importante? E una può escluderne un’altra? È proprio matematico che se sei bella, l’intelligenza sia andata a farsi friggere e se sei intelligente il tuo musetto sia quello di una donna troppo snob e senza voglia di ridere, è naturale che la simpatia vada a braccetto con la bellezza e non con l’intelligenza o che la bellezza cerchi di ripudiare l’intelligenza come se fosse una brutta malattia? Le peculiarità di una donna possono essere perpendicolari come le strade? e se è cosi, allora non è proprio vero che non si possano unire, prima o poi… Basta saper aspettare, attendere che si raggiunga la maturità e la consapevolezza, è importante stare in attesa che quella splendida teenager cresca e diventi un cigno bianco.
A chi crede sentitamente che ci debba sempre essere il trucco dietro ad un bel visino o uno zoccolo duro dietro ad un fantastico sorriso o ancor peggio la sorpresa dietro ad una frase di Hegel, io rispondo che noi possiamo essere niente e tutto, quando e come lo desideriamo, possiamo essere stupide, oche, brutte e antipatiche in base a chi abbiamo davanti. Personalmente penso che queste tre alleate che ora ri-denominerò B-S-I (bellezza/simpatia/intelligenza) possano condividere lo stesso corpo e addirittura coalizzarsi per ottenere risultati migliori, sono certa che in una donna giacciano queste e altre mille qualità.

In fondo non è tutto soggettivo? Ciò che è bello per me può non esserlo per un altro, l’intelligenza può confondersi con la furbizia e la simpatia non è una condizione sempre verde. Credo che questa generalizzazione sia troppo stretta anche per i nostri micro vestiti, mi sembra che i nostri amici maschietti non si rendano conto che l’essere che immaginano come un mostro dalle mille teste possa detenere la pozione magica che gli farà scoprire l’amore.

Si, perché è inutile che continui a scrivere queste cose quando la risposta è cosi ovvia, gli uomini pensano che una donna non possa avere queste tre requisiti perché ancora non hanno scoperto quella grande virtù che gli farà battere il cuore e non hanno ancora avuto la fortuna di incontrare quella donna che magicamente tirerà fuori dal cilindro B/S/I.

Io amo gli uomini e li amerò sempre, anche con le loro debolezze.


9 commenti:

  1. Io la conosco una donna bella, intelligente, e simpatica.

    Tu.

    Ed anche io sono caruccia. Sicuramente intelligente, spesso ironica e divertente ... e modesta. Dimenticavo modesta :)

    Le donne sono creature indefinibili. Ricche di talenti, e di sfumature impossibili da cogliere completamente. Sono capaci di inconsapevoli miracoli. Possono essere 3, ma anche 4, 5, o 6. La matematica della femminilità.

    Infondo, è' l'amore che rende un essere umano perfetto agli occhi di un altro. E' l'amore che legittima e nobilita. E' l'amore che crea, trasforma e spesso distrugge. L'amore ci cambia gli occhi. Perché ci insegna a guardare col cuore.

    Un sorriso. Antonia.

    RispondiElimina
  2. Ciao, a spasso da Luca & Sabrina ti ho trovata e spinta dalla curiosità son qui, che poi la curiosità non è un appannaggio solo femminile. Post molto "intrigante", alla fine condivido il parere di Antonia, no donne siamo una e centomila, riusciamo a trasformarci come un camaleonte, cambiamo non solo pelle, ma anche modo di rapportarci, ma tutto sta alla nostra intelligenza che spesso fa allontanare alcun uomini mediocri..Alla fine l'amore che vede con altri occhi troverà tutte le doti di questo mondo in una Donna Vera, perchè vestita con i colori dell primavera:-) Un caro saluto..Rirì

    RispondiElimina
  3. gli uomini purtroppo molto spesso ragionano a compartimenti stagni! :(

    RispondiElimina
  4. Piacere di conoscerti...ti ho trovato grazie al blog di Luca e Sabrina.
    Complimenti per il tuo blog,le tue riflessioni sono originalissime....
    Ecco l'hai trovata la donna che possiede B-S-I-.
    Non sono una fotomodella,mi mancano giusto 10cm in altezza,ma nella botte piccola c'e' buon vino,mi sento spesso intelligente e ancora piu' frequente simpatica....
    La bellezza non esiste,ogni persona ha la sua....
    Si puo' essere belle in tanti modi,Personalmente ho un uomo che mi fa sentire bella,intelligente e simpatica....e' vero pure che non si sforza molto,perche' lo sono!!!!!Poi per il resto non mi serve il giudizio di quei maschietti mediocri...perche' li ho sempre tenuti fuori dalla mia vita!!!!
    A questo proposito voglio scriverti una frase che ogni mattina,la mia prof.di italiano ci ricordava:non innamoratevi di un uomo SOLO per la bellezza,perche' essa purtroppo con il passar del tempo svanira',ma apprezzatene il carattere,i suoi modi di fare,la galanteria,l'intelligenza nel vivere e nel far vivere, perche'quest'ultimi, anche a distanza di anni, non svaniranno mai,anzi grazie alla vostra grazia di donna si rafforzeranno.....
    Con questo concludo...ah dimenticavo io al tuo terzetto B-S-I aggiungerei la lettera D..MODESTA!!!!!!!
    bUONA SERATA E BUONA VITA!!!

    RispondiElimina
  5. _Antonia mia cara, tu sei bella intelligente e simpatica e anche con molto talento. Grazie per seguirmi sempre. baciotti

    _Rirì grazie mille per essere passata da me, ho sbirciato anche il tuo blog e mi ha gia appassionato molto.. un abbraccio sincero

    _A. grazie mille per essere dei nostri, gli uomini COMPARTIMENTI STAGNI ahahahah mi fai sorridere

    _Graal77. grazie per il tuo commento sono felice che un'altra donna BSI si sia fatta avanti, io credo fermamente che ce ne siano molte, e dobbiamo alzare la voce. ps la tua professoressa la pensa come la mia saggia nonna... la bellezza è come la bellezza dell'asino , PRIMA O POI FINISCE, e allora largo alle altre mille caratteristiche meravigliose che possiedono i maschietti... TI ABBRACCIO FORTE

    grazie mille a tutte voi che mi leggete, Blue continuerà ad andare a spasso alla ricerca di nuove storie.
    Muaaaaaa

    RispondiElimina
  6. Blue, i luoghi comuni non mi sono mai piaciuti, vogliono confinare le donne dentro clichè spesso antipatici, se sei bella, sei il più delle volte stupida, se sei intelligente, nell'immaginario maschile sei una cozza. La realtà per fortuna è un'altra, mi piace quello che ha scritto Antonia, specie quando dice che le donne sono creature indefinibili, proprio per la nostra capacità di essere una, due, tre, mille cose insieme, con le nostre multisfaccettature che ci rendono complesse, intriganti, uniche. Certamente B-S-I possono convivere, specie nelle donne che hanno coscienza di sè, che hanno carattere e non sono succubi di qualcuno. Personalmente, trovo difficile descrivermi, riconosco il mio essere poliedrica, un cocktail di donne, come dice spesso Luca. Posso dirti che amare se stesse e quindi avere cura di se stesse e non esclusivamente per piacere agli altri, per me è importante. Molti uomini sono spaventati da un certo tipo di donna, donne che hanno una personalità, donne determinate, donne belle e non addomesticabili, ma quel tipo di uomo non mi ha mai attratto. Luca fortunatamente è un uomo con una notevole apertura mentale, che difficilmente si lascia incantare solo da un paio di gambe e per questo ridendo, lui stesso dice d'avere un tipo di sensibilità molto più vicina a quella femminile che a quella maschile. E' un uomo che, tra parentesi, inizialmente sono stata io a corteggiare, questo ti dà anche l'idea di come sono fatta, cosa che l'ha spiazzato e sorpreso. Ma io sono fatta così. I luoghi comuni vogliono le donne in attesa che sia l'uomo a fare il primo passo, a prendere l'iniziativa, ma io tendo a lasciarmi molto andare e a seguire le mie fiammate.
    Per l'invito, noi lo accettiamo con molto piacere, attendiamo solo i dettagli! Ovviamente il 9 giugno avrò una pancia formato famiglia, ma è perfetto ugualmente!
    Mille baci
    Sabrina&Luca

    RispondiElimina
  7. Ciao Blue, grazie della visita e piacere di conoscerti. A me sorge spontanea una domanda: se è vero che la donna B/S/I non esiste...l'uomo B/S/I dov'è?!?!?!? Tutto è relativo e non credo affatto che una dote escluda l'altra, tutt'altro.
    Un bacio e a presto. Buona serata

    RispondiElimina
  8. Sai cos'è?
    Che per l'uomo è facile emergere in qualsiasi situazione della vita anche senza il terno secco, per noi, invece, è praticamente impossibile.
    Baci.

    RispondiElimina
  9. cara Blue, anche io, come Sabrina, non credo ai luoghi comuni. e del resto sono anche convinta che di uomini che non hanno paura del BSI ce ne sono! altro fatto è che, a volte, anche un uomo che ama il tipo BSI...non sia in fondo pronto a riceverlo per un momento x della vita...e si lasci sfuggire una bella possibilità. Te lo dico da esperienza personale. ma così è la vita.
    Evviva le donne cocktail...che per questo inebriano chi le sa riconoscere.
    A proposito...ma perché al Canapè non ci andiamo insieme un pranzo?
    bacioni!

    RispondiElimina